18 Novembre, 2019

Tag: Valerio Evangelisti

Dal nostro archivio

Quel settantasette newyorchese…

Michael Imperioli, Il profumo bruciò i suoi occhi. "Tragicomico rito di passaggio (e non il solo...) per l'indimenticabile protagonista di questo elegiaco e autobiografico bildungsroman dal crescendo appassionante, meticoloso montaggio di giorni, corpi, voci di una giovinezza affatto inventata. Scritta sulla pelle, letteralmente, quasi fosse un testamento. Di Lou e di Matt."

L’insostenibile leggerezza del critico. Guido Fink (1935-2019)

Guido Fink, recentemente scomparso all’età di 84 anni, è stato uno dei più grandi critici letterari che abbiamo avuto in Italia. I suoi interessi...

Il Quarto Reich sarà metafisico

Analisi dei Quaderni Neri 1942/48 di Martin Heidegger in cui è messo a nudo il ruolo dell'antisemitismo nella sua concezione filosofica

La Cina di oggi, fra passato e presente

Yiyun Li, Ragazzo d’oro, ragazza di smeraldo. "La Cina fra tradizione e modernità nei racconti di una scrittrice cinese che scrive in inglese tradotti da Eva Kampmann, danese che vive in Italia"

Lo Strega è una cosa buona, sì? intervista a Elvis Malaj

Il giovane candidato al Premio Strega e Strega Giovani, Elvis Malaj, ci ha dedicato qualche minuto del suo tempo per rispondere ad alcune domande sul suo libro Dal tuo terrazzo si vede casa mia (Racconti edizioni).