10 Dicembre, 2019

Tag: Rachel B. Glaser

Dal nostro archivio

Romanzo disegnato di tormenti d’amore

Furio Scarpelli, Passioni, Gallucci Editore. La storia si apre con le pagine del diario di Lolli nel giorno 5 marzo 1937. La donna è in Spagna in compagnia del pugile Mario Marchetti, diretti verso Madrid per combattere con la Repubblica e difendere la capitale dall'assedio di fascisti italiani e falangisti. I due romani sono persone semplici, del popolo, ma se per Mario è l’ardore antifascista che lo spinge verso una guerra civile non sua, Lolli è in fuga da una sballata storia d’amore con un uomo ricco molto più vecchio di lei.

Non saranno i puri a salvare il mondo

Are there any questions? Sono passati trentaquattro anni da quella lapidaria chiusura di uno dei capolavori della distopia dell’ultimo mezzo secolo, cioè Il racconto...

Dietro le linee

Manlio Calegari. Behind the Lines. La partita impossibile (1990-91), Impressioni Grafiche. Recensione di Marco Codebò. L’ultimo libro di Manlio Calegari è al tempo stesso manuale di storia orale, trattatello di fenomenologia del ricordo, storia di una comunità operaia nel secondo dopoguerra, distaccata analisi dell’invecchiamento, saggio critico sul Sessantotto e i movimenti giovanili dei due decenni successivi, miscellanea di geografia dell’entroterra del levante ligure.

Shirley Jackson: abbandonarsi alla stranezza

Shirley Jackson: abbandonarsi alla stranezza, di Walter Catalano "Shirley Jackson con Flannery O’Connor e Sylvia Plath hanno nobilitato, tragicamente, la migliore letteratura al femminile portando il peso della loro sensibilità e della loro condizione: è bello sapere che, pur non essendosi mai incontrate, si conoscessero e si stimassero: la Santa Intelligente, la Strega Buona e Lady Lazarus, unite in un unico destino di dolore e di grandezza".

Ti racconto un anno

Anna Ruchat, Gli anni di Nettuno sulla terra - Quando incontro un autore che non conosco affronto la cosa come fosse un po’ una sfida personale e un arricchimento anche, cosa che in fondo è. Con Anna Ruchat è stato così. Mi è capitata tra le mani questa particolarissima raccolta di racconti che ho letto tutta d’un fiato e che è stata una piacevole sorpresa.

Speciale Stranimondi