10 Dicembre, 2019

Tag: James Leo Herlihy

Dal nostro archivio

Un capodoglio di tragedia

Orson Welles, Moby Dick: Prove per un dramma in due atti. "Cari lettori, tutti a New Bedford, andiamo a Nantucket, imbarchiamoci sul maledetto Pequod insieme a Herman, Orson e Achab, e al primo che vede quell'accidente di balena vada il doblone d'oro. E gridate “laggiù soffia” quando l'avvistate, mi raccomando".

Dirige l’orchestra il Maestro Robecchi

Alessandro Robecchi, Follia maggiore. " Viene infatti trovato il cadavere di tal Giulia Zerbi, anziana signora della Milano bene, caduta per caso nelle mani di un giro di usura finito male. La signora ha una figlia giovane di nome Sonia, una soprano che studia per diventare una star del settore. Come in una favola però, i nostri eroi verranno richiamati al lavoro dal Serrani che sarà uno dei pezzi fondamentali del puzzle costruito dall’autore."

Marco Vichi sceglie Alba De Céspedes

Marco Vichi scrive di Alba De Céspedes: voglio addirittura spingermi oltre, dire una cosa assurda e impossibile, ma solo per rendere l’idea di quello che intendo: una pagina del romanzo Dalla parte di lei, del 1949, potrebbe essere stata plagiata da Mick Jagger quando ha scritto “Satisfaction”.

Giochi di specchi

Jonathan Carroll, Il paese delle pazze risate, La Corte Editore. Ristampa del primo romanza di Jonathan Carroll, uno dei maestri del fantastico contemporaneo. La storia di Thomas e Saxony accompagna il lettore per mano verso un prograssivo ampliarsi dell'immaginario.

L’invasione delle fantascientiste

Aa.Vv., Materia oscura. "Dati i nomi coinvolti, è facile intuire il valore letterario di Materia Oscura, eppure il suo maggiore pregio non sono i singoli racconti, ma l’equilibrio che si viene a creare tra le autrici: stili differenti, diversi modi di approcciarsi alla fantascienza, che riflettono diverse visioni della scrittura, del mondo, della vita."

Speciale Stranimondi