26 Gennaio, 2020

Tag: Franz Kafka

Dal nostro archivio

Alchimia dell’apprendimento

Matteo Trevisani è un autore giovane e talentuoso, dotato di una buona dose di fantasia. Una fantasia che si fa forte di un bagaglio...

Una favola nuda e cruda

Marisa Silver, Piccolina. "La Silver mette molta carne al fuoco: la paura del diverso, il rifiuto della deformità, la condizione della donna, la prevaricazione sui più deboli, la superstizione, la paura del giudizio degli altri, l’ignoranza che si fa ipocrisia e crudeltà, le metamorfosi cui ci obbliga il pensiero comune, l’amore, in tutte le sue forme, come sola forma di redenzione."

Il castello di carte della critica letteraria italiana

Matteo Marchesini è autonomo, va per la sua strada, non è assimilabile a un gruppo né tanto meno a una consorteria. La sua raccolta di saggi "Casa di carte. La letteratura italiana dal boom ai social" pubblicata da Il Saggiatore aggredisce il mondo di accordi e di non belligeranze della critica letteraria italiana.

Assenze della luce

Paola Di Mauro, Morte apparente, buio e sonno profondo. "In queste tre fiabe, in particolare, le assenze sono soprattutto «assenze della luce», la cui sorgente originaria è la dimensione spontanea e incontrollabile della nictofobia infantile, che si dilata a spazio psicologico abissale e coinvolgente: quello in cui si aprono gli spazi d’irruzione per i mostri – e anche per i prodigi – dell’ignoto, dai quali acquistano contorni che si prolungano e persistono fino all’età adulta."

La camicia di ghiaccio di William T. Vollmann

La camicia di ghiaccio di William T. Vollmann. "Minumun Fax ripropone in una nuova traduzione La camicia di Ghiaccio di William T. Vollmann. Accanto alla recensione di Elio Grasso, riproponiamo l'articolo che Umberto Rossi aveva scritto per la rivista Pulp in occasione della prima edizione italiana del libro, nel 2007".

Speciale Stranimondi