15 Novembre, 2019

Tag: Angelo Calvisi

Dal nostro archivio

Amore nella biosfera

Più che musicale, però, la struttura del libro è, ancora una volta, debitrice alla biologia – è come se ciascuno dei racconti fosse un capitolo di uno studio scientifico dedicato all’etologia delle diverse possibilità offerte all’animale-uomo.

Molto più a sud di Durango

Lucia Berlin, Sera in paradiso. "Durante la lettura di questo libro risentiamo l’anima di alcuni santi in Paradiso, ovvero poeti poetesse e scrittori beat amati e venerati anche nei nostri confini. In alcune note biografiche appaiono nomi come Diane di Prima, Denise Levertov, LeRoi Jones (che divenne Amiri Baraka), vale a dire una sterminata famigliaccia di geni alquanto famosa nel movimento di anni italiani ancora ricchi di curiosità, intelligenza e speranza. Un probabile universo parallelo, intralciato e fatto fuori dall’attuale."

Intervista a Claude Lalumière

Come presenteresti il ​​tuo lavoro al lettore italiano? Raccontaci qualcosa di te e della tua carriera letteraria. Anche se sono canadese, la mia fiction è...

Alessandro Vietti sceglie Dino Buzzati

Non sorprende se uno scrittore italiano di fantascienza come Alessandro Vietti proponga uno scrittore eclettico come Dino Buzzati, uno degli autori più importanti del...

Mediocritas tutt’altro che aurea

Dwight Macdonald, "Midcult era e rimane il prodotto che aspira alla cultura alta senza assumersene i rischi; il prodotto magniloquente e/o didascalico, dotato di un messaggio predigerito e pronto all'uso: perfetto per essere riassunto in una morale di poche righe (o in un tweet). Il prodotto che ammaestra e intrattiene, chiedendo al fruitore una partecipazione debole se non passiva, rassicurandolo col brand della «Cultura». "