15 Novembre, 2019

Tag: Andrea Corno

Dal nostro archivio

Oltre i grandi narcisisti

Arlene Ehyman, Il buon vecchio sesso fa paura. “'L’amore con Murray', il secondo dei sette racconti che compongono il libro della Ehyman non si discosta molto dalle cose scritte da Philip Roth; una storia d’amore, di sesso e di gelosia fra una ragazza giovanissima, bella e intelligente, all’inizio della propria ricerca artistica, e un intellettuale sulle soglie della vecchiaia..."

L’italico immaginario horror? Sta benissimo

Comincio coll'affermare che 24 a mezzanotte, antologia curata dagli ottimi Giuseppe Maresca e Luca Raimondi per Milena Edizioni, è un prodotto di alta qualità perché di alta qualità sono i racconti che lo compongono e lo garantisco di sicuro per 23 storie della compagine, non sentendomi autorizzato a elogiare la mia.

Vivere e leggere l’avventura

Giovanni Giovannetti e Luisa Voltan soni i curatori di "Come è bella l’avventura. Mino Milani. Biografia per immagini". Nel 2018 Mino Milani ha compiuto novant’anni e l’editore Effigie ha curato un volume omaggio che stupisce per ricchezza e bellezza, Chi ama la storia dell’editoria per ragazzi, il fumetto e l’illustrazione qui avrà davvero modo di trovare soddisfazione. Per questo volume i curatori Giovanni Giovannetti e Luisa Voltan hanno scandagliato, con taglio storico e filologico, la sterminata produzione di Milani e hanno saputo ricostruire cronologicamente la vita e la carriera dell’autore attraverso un’enormità di documenti, fotografie private, riproduzioni di riviste, dattiloscritti inediti, disegni mai pubblicati, copertine, lettere.

Tutta la conoscenza del mondo

Oliver Sacks, Il fiume della coscienza - Leggere saggi di divulgazione scientifica che siano fruibili dai non addetti ai lavori non è sempre semplice: trovare un linguaggio che non sia troppo semplicistico e comprensibile, senza che il lettore sia obbligato a ricercare continuamente il significato di termini specialistici, ma sia anche in grado di esporre chiaramente il punto di vista del ricercatore, è un’occasione per chi vuole approfondire tali tematiche.

Il coraggio di scrivere: Riflessioni su La ragazza con la Leica

"il libro è incentrato sulla storia di due fotoreporter, uno famoso già in vita, Endre Ernő Friedmann, e una riscoperta solo di recente, Gerta Pohorylle. Probabilmente il primo lo conoscete con lo pseudonimo di Robert Capa; la seconda, potreste averla sentita nominare come Gerda Taro. Entrambi ebrei, entrambi fuggiti dalla Germania per evitare di fare una brutta fine dopo l'ascesa al potere di Hitler, entrambi politicamente a sinistra, entrambi hanno legato la loro storia di fotografi alla guerra civile spagnola; la Taro in Spagna ci è anche morta nel 1937 a ventisei anni, per un incidente."