19 Novembre, 2019

Tag: Alessandra Zengo

Dal nostro archivio

Simona Baldanzi sceglie John Steinbeck

Paragrafi d’autore: questa volta è il turno di Simona Baldanzi che per la rubrica ha scelto di parlarci di John Steinbeck, uno scrittore determinante per la sua formazione e per la sua attenzione non comune verso i disagiati, le classi minori, i lavoratori.

Versi da luoghi impervi

Franco Arminio, Resteranno i canti. "Del resto, “Paesologia” – singolare disciplina inventata da Arminio un ventennio fa – significa “Portare notizie dalla desolazione”, perché non esistono posti che non non hanno nulla da raccontare, che sono condannati all'insignificanza. Questi versi si rivolgono “al grano che cresce / sulle frane”, la vita ostinata nelle fessure dell'impervio."

Musica Rock e Fantastico. Due culture meticce e bastarde

M.Gazzola ed E.Assante – Fantarock. Stranezze spaziali e suoni da mondi fantastici "Monumentale e scorrevolissimo. L'evoluzione parallela di due culture meticce: il Rock e Fantastico".

Sympathy for the Führer

Giuseppe Culicchia, Il cuore e la tenebra "Il libro, scritto e pubblicato in un contesto di acceso dibattito in Italia intorno al neofascismo e alla memoria divisa del paese, pone il lettore davanti a una visione diversa sulla questione, relativa ma non assolutoria, senza tesi precostituite, che sembra quasi richiamare la nota massima da La règle du jeu di Renoir: se c’è una cosa di terribile al mondo, è che ognuno ha le proprie ragioni. Questo senza indugiare minimamente in una giustificazione delle ideologie fasciste e delle loro visioni paranoiche e dietrologiche del mondo, in tutte le declinazioni possibili, definite nient’altro che “storie a cui credono solo gli ingenui”.

Una Tokyo di corpi e rovine

Hideo Furukawa, Tokyo Soundtrack - Hitsujiko ha solo 4 anni e mezzo quando il mondo tenta di ucciderla; ne ha 10 quando decide che è ora di rispondere colpo su colpo. “Scuotere il mondo dalle fondamenta. Distruggendolo… Ci riuscirò un giorno, lo giuro!”. Non si tratta di vuoti proclami.

Intervista a Claude Lalumière

Come presenteresti il ​​tuo lavoro al lettore italiano? Raccontaci qualcosa di te e della tua carriera letteraria. Anche se sono canadese, la mia fiction è...

Jasper  Fforde: il sabotatore

Mr Fforde e Michael Banks Chi abbia visto Mary Poppins (il film del 1964, con Julie Andrews e Dick Van Dyke per regia di Robert...

Intervista a Jasper Fforde (2006)

Strana Inghilterra, quella de Il caso Jane Eyre, il primo romanzo di Jasper Fforde pubblicato in Italia (da Marcos y Marcos): qualcuno ha trafugato...

Intervista a Zhang Ran

A 38 anni Zhang Ran (张冉) si iscrive a quella seconda ondata di scrittori e di scrittrici millennials che comprende Chen Qiufan, Fei Dao,...

L’incubo del potere, genere e razza riprodotti nel futuro

Vincitore del John W. Campbell Award come miglior novel dello scorso anno, e nominato per i premi Nebula e Lotus, La città dell’orca (Blackfish City) è un romanzo rivelazione sulla struttura olistica del potere e sui privilegi di classe, genere e razza riprodotti in una società del futuro interamente dominata dalla narrazione della catastrofe e della sopravvivenza.

Corpi svedesi di Anders Fager. Recensione e intervista

In un suo recente tour italiano, alla domanda su quali fossero gli autori svedesi che lo hanno influenzato, nei quali si riconosce, Anders ha...