24 Gennaio, 2020

Recensioni

Marcella e gli “altri”

Marcella Di Folco, e poi Federico Fellini, Cinecittà, vite di scrittori, registi, viveur romani, politici e paparazzi nel folto della “strana” Italia del dopoguerra...

Senza scampo? Il sé come materia prima nella Rete che imbriglia il mondo

Siamo abituati a pensare all'intelligenza artificiale come a una macchina con sembianze umanoidi: parlante e interagente. Da Isaac Asimov all'ultimo Ian McEwan, robot e...

Storie dall’habitat neoliberale

‘Il capitalismo della sorveglianza’ (CdS) è fondamentalmente un libro importante che sa di arrivare al momento giusto, sull’onda dello stigma politico abbattutosi, a seguito...

La decadenza del Portogallo

Il fatto che una nazione delle dimensioni del Portogallo abbia dato alla letteratura contemporanea due scrittori del calibro di José Saramago e António Lobo...

Nel laboratorio della scrittura di Herman Melville

Nathaniel Hawthorne e Herman Melville si conobbero il 5 agosto del 1850, durante un’escursione sulla Monument Mountain, fra i colli del Berkshire, nel Massachusetts...

Terreno fertile per un Salvatore

Alle 3.32 italiane della notte tra il 2 e 3 gennaio 2020 Trump ha twittato una bandiera statunitense senza nessun commento, seguita, 14 minuti...

La città della burocrazia

La collana Biblioteca di Cliquot propone sempre titoli interessanti, alla riscoperta di classici fuori dalle rotte consuete. Oltre ai racconti di Fritz Leiber e...

La terza Napoli

Ogni città, per contenuta o estesa che sia, è un mondo, qualcosa di a sé stante. Ma Napoli, beh. Che dire? Napoli non è...

In direzione del mare

Giuseppe Conte è un uomo tornato dal mito per un improvviso passaggio sul mare delle sue origini: siamo convinti che sia fatto della stessa...

Viaggi dell’anima nel mare di Grecia

Avventurosi viaggi di scoperta, passeggiate placide al suono delle cicale, attimi di piacevole disorientamento e tuffi vertiginosi dalle rupi del mito: sono i doni...