18 Novembre, 2019

Recensioni

Meglio star zitti? No.

Raboni poeta, Raboni traduttore di Proust e Baudelaire. E Raboni autore di stroncature. Dunque gli scrittori del Novecento trovano nelle sue pagine qualcosa su...

Il laboratorio è ancora eretico

Ogni 2 novembre, da più di quarant’anni, torna a fare capolino lo “scandalo Pasolini”, fissato, con ogni probabilità, in modo indelebile nella storia culturale...

Vicini che non…

“I miei vicini non temono niente. Non hanno preoccupazioni, non si innamorano, non si mangiano le unghie, non credono al caso, non fanno promesse...

Ucronia ipertecnologica

Ogni nuovo romanzo di McEwan rappresenta un evento per il mondo letterario e non potrebbe essere altrimenti, dato che parliamo di uno dei migliori...

Bellezza e tristezza in Dazai Osamu

Un piccolo rifugio improvvisato. Un padre, con la moglie e i due figli, soli mentre il Giappone è in fiamme. E un libro illustrato...

Pessimismo sostenibile

C’è stato un momento, alla fine degli anni Sessanta, in cui sembrava che le possibilità umane potessero estendersi oltre ogni confine, che fosse possibile...

La poesia non ha (non dovrebbe avere) dubbi

Cosa è la poesia. Le condizioni di quella che dovrebbe essere la domanda fondamentale per chiunque minimamente (e spesso in modalità avventata) si avvicini...

L’incubo del potere, genere e razza riprodotti nel futuro

Vincitore del John W. Campbell Award come miglior novel dello scorso anno, e nominato per i premi Nebula e Lotus, La città dell’orca (Blackfish City) è un romanzo rivelazione sulla struttura olistica del potere e sui privilegi di classe, genere e razza riprodotti in una società del futuro interamente dominata dalla narrazione della catastrofe e della sopravvivenza.

Corpi svedesi di Anders Fager. Recensione e intervista

In un suo recente tour italiano, alla domanda su quali fossero gli autori svedesi che lo hanno influenzato, nei quali si riconosce, Anders ha...

Abbagnano oltre i compendi e i manuali scolastici di filosofia

Chi ha scritto certi manuali e compendi da medie, superiori e università che migliaia di studenti italiani hanno letto e studiato per anni? Chi...