RECENSIONI

Beati coloro che seminano e non mietono

Avraham Ben Yitzhak, Poesie. “Questo libro ci consegna l’opera, l’immagine e la storia documentata di un grande poeta, la cui influenza europea dovrebbe essere studiata da vecchie e nuove generazioni. Unicamente undici poesie (Beati coloro che seminano e non mietono è un verso dell’ultima poesia pubblicata) ma la “voce incarnata di una biblioteca”, scrisse Canetti nell’autobiografia.”

Condividi su:
FacebookTwitterGoogle+Share
Continua →

I pantaloni dei morti

Irvine Welsh, Morto che cammina. “Renton e gli altri protagonisti di Trainspotting sono ormai sulla cinquantina: Marc è un affermato manager di DJ che vive fra gli Stati Uniti e l’Europa e Begbie è un famoso scultore. Un incontro casuale li porterà a riallacciare i rapporti e a incrociare di nuovo le strade con Sick Boy e Spud, in un intreccio di situazioni tragicomiche ambientate nell’anno della Brexit (e della vittoria degli Hibs nella coppa di Scozia dopo 114 anni)”.

Condividi su:
FacebookTwitterGoogle+Share
Continua →

Troll, giganti e animali nelle fiabe faroesi

Fiabe faroesi “Ciò che rende interessanti queste fiabe, oltre al piacere puro delle storie che raccontano, sono le differenze con i loro più noti modelli scandinavi”.

Condividi su:
FacebookTwitterGoogle+Share
Continua →

Tutti responsabili, anche gli assolti

Bissattini, Bulfon, Esposito e Giuliani, Il buio. La lunga notte di Stefano Cucchi “Se è vero che pochi hanno alzato le mani su di un ragazzo inerme, questo fumetto ci ricorda che in troppi hanno abbassato lo sguardo lasciando tacitamente che ciò accadesse.

Condividi su:
FacebookTwitterGoogle+Share
Continua →

Tempi stretti

Adalet Ağaoğlu, Notte di nozze. “Il romanzo offre un’anticipazione della sterzata islamista contemporanea: c’è, infatti, un’unica coppia tradizionalista che mal si assortisce tra gli invitati del matrimonio laico, visto il capo velato della donna. Un monito indelebile a ricordarci la fondazione del primo partito islamico in Turchia avvenuta proprio nel 1972”

Condividi su:
FacebookTwitterGoogle+Share
Continua →